lunedì 29 aprile 2013

Siamo tornati, partiti e ritornati...



Sabato pomeriggio sono ufficialmente terminate le nostre prime brevi vacanze.

Sono già passati quasi 20 giorni dall’ultimo post e il tempo è veramente volato… ormai l’organizzazione del viaggio è un ricordo sbiadito e abbiamo fatto in tempo a partire per il mare, a ritornare, a ripartire per il lago e a ritornare nuovamente.

A questo punto però è d’obbligo un resoconto del viaggio per vedere quanto della nostra organizzazione e delle nostre aspettative è stato rispettato. Per cui ripercorriamo punto per punto la nostra lista del 10 Aprile:



  •   SCELTA DELLA META

Avevamo anticipato che si trattava della Liguria, ma per essere più precisi dobbiamo parlare di  Riviera delle Palme e in particolare della città sole, del muretto e degli innamorati:


A posteriori possiamo dire che non poteva esserci meta più azzeccata perché ha soddisfatto in pieno i nostri desideri regalandoci:

-  le tanto sognate lunghe passeggiate al profumo di mare:



-    le colazioni, i pranzi, e le cene con questa  vista mare:

        
Gioia che guarda il mare e tocca la sabbia:


- le buonanotti e i risvegli con i colori e i suoni del mare:



 -  una scorta di paesaggi da ricordare e a cui potremo fortunatamente attingere anche nei prossimi giorni considerate le tristi previsioni.
 

  • SCELTA DELL'ALLOGGIO

Anche in questo caso possiamo ritenerci soddisfatti e rinnovare la nostra fiducia in Tripadvisor.
Abbiamo soggiornato in questo Residence e tutto è stato come previsto sul sito e soprattutto come letto nelle recensioni dei viaggiatori.
Le foto delle viste mare pubblicate sopra le abbiamo scattate direttamente dall’appartamento e crediamo che queste immagini parlino da sole!


  • la VALIGIA di Gioia

Ricollaudata la valigia con i sacchetti, non possiamo che riconfermarne l’utilità!
Anche l'organizzazione pappe e bagnetto è stata vincente e sicuramente da ripetere nei prossimi viaggi.


  • INTRATTENIMENTO DA VIAGGIO

Grazie a chi ha inventato il supporto per poggiatesta per tablet e grazie a youtube!!!
Gioia non ha dormito per tutto il viaggio e senza la nostra playlist, la nostra fantasia (e pazienza) sarebbe svanita dopo i primi 50 Km:

Dei 52 video caricati, solo 7 scorrevano a ripetizione:
  1. Se sei felice 
  2. Il coccodrillo come fa
  3. I due liocorni
  4. Happy Hippo the Lion sleeps tonight 
  5. I love fox 
  6. Sigla THE BIG BANG THEORY  
e il preferito in assoluto... NONNO SUPERMAN:




  • ORGANIZZAZIONE PARTENZA
Dopo aver caricato l’auto, preparato il thermos della pappa, con me miracolosamente pronta, subito dopo il cambio pannolino e poppata di Gioia, mentre lei stava per iniziare il suo sonnellino mattutino, siamo riusciti a partire intorno alle 10.00, come da programma; fino a questo punto, non sembrava vero, ma tutto stava scorrendo come programmato...

NON APPENA SALITI IN AUTO PERO' GIOIA SI E’ COME RICARICATA E HA PASSATO 3 ORE E MEZZA DI VIAGGIO COMPLETAMENTE SVEGLIA E ATTIVA (in piedi dalle 6,30 del mattino!).

Forse anche lei, come noi, voleva godersi la vacanza già a partire dal viaggio; infatti le ha provate tutte: due soste pannolino (di cui una già nei primi 15 km!), la pappa in viaggio, una poppatina, tutti i giochi che il suo papà le aveva preparato e video a ripetizione!

  • ITINERARI PER LE VARIE GIORNATE
Questa è stata una delle prime vacanze senza itinerari predefiniti. Ci siamo dati alla scoperta della città girovagando qua e là senza meta.

Abbiamo quindi percorso il lungomare che parte a sinistra del pontile e che in circa 2,5 Km porta al monumento ai Caduti del mare:



Abbiamo poi "esplorato" i 3 km di lungomare che collegano Alassio al caratteristico borgo marinaro di Laigueglia:

 
 
E chiaramente non ci siamo fatti mancare la visita al famoso muretto che vanta tra i suoi creatori nientepopodimeno che Ernest Hemingway e sul quale si possono leggere le leggendarie e nobili origini della città, arricchite poi da chi nel corso degli anni é passato da queste parti:




 



Passeggiando a zonzo qua è la per il centro storico e l'altrettanto famoso budello, tra un gelato e l'altro, abbiamo fatto anche una simpatica scoperta: le biciclette abbandonate e nel tempo raccolte nel deposito del comune sono state trasformate in opere d'arte e lasciate in giro per la città (qui trovate la pagina fb del progetto):









Restando sull'argomento itinerari e luoghi da visitare non possiamo però non sottolineare un aspetto un po' meno carino della spiaggia di Alassio; almeno per noi che adoriamo le spiagge libere o comunque non eccessivamente attrezzate.
Visitare la città "fuori stagione" ci ha dato modo di muoverci liberamente dalla passeggiata alla spiaggia anche con il passeggino, ma ci ha fatto anche capire che la stessa cosa non potrà essere fatta in piena stagione balneare. Già durante i nostri ultimi due giorni sono iniziati tutti i preparativi per l'allestimento dei vari lidi organizzati che qui non si limitano a lettini ed ombrelloni, ma prevedono una muraglia di cabine (spesso in pvc!) tra la passeggiata e la spiaggia, intervallata di tanto in tanto da stretti ingressi pedonali. Per cui quello che in questo periodo costituiva una rilassante passeggiata vista mare, tra qualche giorno, sarà una triste passeggiata con vista retro cabine.
Per questo motivo continueremo a considerare la Liguria per le nostre gite al mare anche in futuro, ricordandoci però di farlo sempre nei periodi meno turistici, in modo da gustarcela nella sua più naturale bellezza.
 
Premesso che a noi il mare piace con ogni tempo e clima, dobbiamo anche ammettere che la vacanza non sarebbe stata così bella se non avessimo avuto la fortuna di capitare nella settimana giusta: 7 giorni di sole dopo 40 di pioggia seguiti poi, già a partire dal giorno della nostra partenza, da altri giorni freddi e piovosi; questo era il cielo e il mare all'alba del giorno del nostro ritorno... che dire?! nonostante le nuvole resta sempre uno spettacolo magico:


Il viaggio di ritorno è stato una fotocopia di quello di andata con Gioia sempre sveglia, con la stessa playlist e la pappa in viaggio che tra l'altro abbiamo scoperto mangia più volentieri e meno distratta rispetto a quando se ne sta seduta al tavolo nel suo seggiolino... ;-))

Concludendo possiamo dire di aver collaudato con successo la nostra organizzazione di viaggio, riutilizzata  anche pochi giorni dopo, quando abbiamo deciso di partire per qualche giorno al lago. Tragitto più breve, ma stessa "routine"; in questo caso però Gioia ci ha stupiti dormendo per quasi tutto il tragitto del ritorno... forse comincia a rilassarsi?!... Chissà... lo scopriremo con il prossimo viaggio!







8 commenti:

  1. Bentornati!
    E complimenti per il bellissimo resoconto.
    Ci avete fatto venire voglia di partire pure a noi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il bentornato e per i complimenti!
      Vi auguriamo di partire presto e, considerato che anche la vostra coccinella é allergica alla nanna, vi conviene fin da ora iniziare ad organizzare la vostra playlist...;-)

      Elimina
  2. bentornati :)
    mi sono ritrovata in molte "dinamiche" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paolina!
      A questo punto restiamo in attesa di leggere qualche tuo racconto viaggio! ;-)
      A presto!

      Elimina
  3. Ciao, sono una mamma di un bimbo di 13 mesi e vorrei programmare una vacanzina con lui. Saremo soli quindi volevo farti una domanda "pratica"... il momento doccia come lo risolvo? Lo porto in bagno con me? E se si stufa? Lo so che è una domanda stupida ma è l'unico punto organizzativo che mi lascia perplessa...
    Complimenti per il blog.
    Viviana e edo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuti Viviana e Edo!
      Non ho mai viaggiato sola con Gioia, ma io farei così:
      - per la doccia aspetterei il suo momento della nanna che sia di pomeriggio o sera; nel caso sì svegliate è comunque al sicuro nel lettino;
      - la noia in vacanza penso sia proprio un'ipotesi remota; avrà la sua mamma tutta per lui, le passeggiate, le giostrine, il gelato, tante cose nuove da osservare...il residence dove siamo andati noi organizza intrattenimenti per bambini tutti i pomeriggi in una struttura a pochi passi...credo che ormai questo tipo di attività vengano organizzate in tutti i posti di vacanza e sono un bel diversivo..;-))

      Spero di aver risposto alle tue domande..

      A presto e buona vacanza!!

      Elimina

Lascia qui il tuo commento o mandaci una e-mail a famiglia3g@gmail.com.
In buona fede lasciamo aperto il commento a tutti; eventuali commenti offensivi o non coerenti con i contenuti di questo blog verranno eliminati anche se pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...